Login / Registrati / Area Clienti

Home » Software » Axis VM C.A. Acciaio Legno » 100 % Bim » Lettura ed interpretazione file IFC

Scrittura file IFC con mantenimento codice

Analogamente all’importazione, è possibile esportare un modello strutturale costruito in Axis VM®, ed importarlo in programmi architettonici. In questo caso, nel file IFC esportato, il modello conserverà materiale e geometria degli oggetti realizzati, il tipo di elementi finiti, i carichi, casi di carico, gruppi di carico e combinazioni di carico.

Il vantaggio che Axis VM® offre nell’esportazione di file IFC, è il mantenimento del codice univoco (Guid) caratterizzante il file IFC, oltre che di tutte le informazioni modificate al momento della definizione strutturale degli elementi del modello. Questo permette di avere un maggior controllo del modello e degli elementi che sono stati modificati, rispetto al file originale, in tutte le sue fasi di modellazione e di scambio tra varie figure professionali.

La caratteristica principale del BIM è l’interoperabilità tra i modelli e la facilità della loro costruzione attraverso la modellazione ad oggetti.

AxisVM® offre la possibilità di modellare strutture direttamente con l’introduzione di oggetti strutturali, come travi, pilastri, setti etc senza dover disegnare l’elemento, ma impostando semplicemente la sezione e il materiale caratterizzante. L’introduzione degli oggetti avviene in modo interattivo anche in 3D, ottenendo un effetto realistico sorprendente.

La struttura prende forma man mano che avviene l’input rendendo così immediato il controllo del risultato. L’introduzione dei dati mediante oggetti strutturali velocizza sensibilmente l’input della struttura, senza perdere la caratteristica di potenza che da sempre contraddistingue Axis VM®. La stessa operazione è possibile applicarla anche per elementi di superficie verticali, orizzontali, inclinati, ed eventualmente con fori.

Contente la produzione di elaborati grafici 2D come piante, prospetti e sezioni a partire dal modello strutturale 3D, definito per il calcolo.

Questo è possibile attraverso l’esportazione in DXF dei singoli disegni, ottenuti dalle differenti viste del modello.