Login / Registrati / Area Clienti

Home » Software » Axis VM C.A. Acciaio Legno » 100 % Bim » Lettura ed interpretazione file IFC

Lettura ed interpretazione di file IFC

Axis VM® permette di importare ed esportare file in formato IFC (Industry Foundation Classes), le cui specifiche si basano su un formato di dati neutro appositamente pensato per descrivere, scambiare e condividere informazioni dei diversi modelli (architettonico, strutturale, impiantistico).

Con l’importazione del modello architettonico all’interno dell’ambiente grafico, il software consente la lettura e l’interpretazione del file, dando la possibilità di poter gestire gli elementi di cui si andranno a definire le caratteristiche strutturali.

Il modello importato, realizzato con software architettonici appositi, può essere visualizzato come un layer di sfondo 3D e trasformato in un modello con elementi strutturali. Definiti gli oggetti o l’intera struttura, al fine del calcolo e dell’analisi da effettuare, il software rende il file IFC importato intelligente, permettendo anche la modifica della geometria della sezione e del materiale caratterizzante.

Axis VM® offre la possibilità di gestire gli oggetti del modello, definiti strutturalmente, attraverso dei filtri applicabili alla struttura (filtra piani, muri…).

Riporta in una tabella riassuntiva tutti gli elementi che:

  • non hanno subito modifiche, e non sono stati definiti strutturalmente;
  • hanno subito modifiche, perché definiti strutturalmente attraverso l’assegnazione di un materiale differente o il cambio di geometria della sezione.

Inoltre, dispone di tutte le informazioni relative al file IFC originario e del modello appena modificato, per mantenere un controllo maggiore sul progetto. Consente, all’interno del software stesso, il controllo degli oggetti modificati, in sezione ed effettuare un confronto diretto con il file architettonico importato in precedenza.

Tekla®

Axis VM® consente il collegamento diretto trasferendo i modelli eseguiti in Tekla Structures® direttamente in Axis VM®, costruendo in automatico il modello analitico per il calcolo delle sollecitazioni e la verifica degli elementi.

Una delle principali motivazioni per effettuare il trasferimento da Tekla Structures® ad Axis VM® è per il calcolo sofisticato e preciso, che quest’ultimo offre per la costruzione automatica del modello analitico, e per la definizione automatica dei carichi.

Tutto questo consente risparmio di tempo ed efficienza operativa, evitando gli errori tipici della gestione manuale dei dati.

BIM – Revit®

Il software Autodesk Revit® è il software più diffuso e utilizzato per la modellazione BIM. Per questo AxisVM® offre un collegamento diretto attraverso un modulo dedicato.

Il modulo consente, attraverso un plug-in da installare in Revit®, la lettura diretta degli elementi che saranno utilizzati per la costruzione del modello in AxisVM®. Anche il procedimento inverso è consentito, infatti, è possibile esportare il modello strutturale calcolato da Axis VM® direttamente in Revit®.

La comunicazione tra i due software può avvenire in più modi:

1. Esportazione da Revit® verso Axis VM® tramite un file intermedio. Gli utenti scelgono questa opzione se desiderano inviare i dati ad un altro utente.

2. Importazione diretta in Axis VM® tramite l’interfaccia Com Axis VM®. Questa opzione viene utilizzata se si elaborano i dati estratti da Revit e si eseguono contemporaneamente i due software sullo stesso computer.

3. Esportazione da AxisVM® verso Revit® tramite un file intermedio.

BIM – Allplan®

Il modulo consente di esportare le informazioni relative al quantitativo minimo di progetto dell’armatura da inserire negli elementi di superficie in c.a. Questo serve da supporto per l’inserimento delle barre di armatura nel programma architettonico.

BIM – Archicad®

Il modulo, come per Allplan®, consente di esportare le informazioni relative al quantitativo minimo di progetto dell’armatura da inserire negli elementi di superficie in c.a.