Login / Registrati / Area Clienti

Giunto bullonato resistente a taglio

In questo articolo viene presentato un tema apparentemente banale ma diventato oggi, con l’applicazione delle norme europee e nazionali, “sufficientemente” complesso da richiedere l’uso di programmi di calcolo automatici per ottenere una risposta veloce sul metodo di verifica più opportuno (elastico o plastico) allo SLU o allo SLS, cercando allo stesso tempo un confronto col vecchio ma affidabile metodo delle tensioni ammissibili.

La norma europea EN 1993-1-8 e la norma nazionale NTC 2008 affrontano il tema dei giunti semplici bullonati in poche righe ed in una tabella riepilogativa che nasconde diverse interpretazioni specie riguardo alla resistenza al rifollamento e al comportamento globale del giunto spesso in contrasto con le regole ufficiali di comitati tecnici europei quale la SN 017-NCCI.
Inoltre nulla è detto sulle modalità di esecuzione del calcolo plastico se non di garantire l’equilibrio delle forze interne ed esterne al giunto e la duttilità delle componenti.

L’articolo comprende un esempio pratico di validazione di un programma di calcolo automatico denominato “GiuntoBull”, commentato e criticato.

Giunto bullonato resistente a taglio