Vincoli e mesh

Vincoli e mesh

Vincoli

I vincoli possono essere di vario genere: elastici, di contatto, cerniere di bordo, appoggi elastici lineari, bidimensionali, o nodali. Il vincolo di contatto è un elemento non lineare usato per gestire un contatto puntuale. L7

e cerniere di bordo stabiliscono un vincolo tra due domini adiacenti. I valori di rigidezza devono essere definiti nel sistema locale di coordinate del bordo.

Gli appoggi elastici lineari, bidimensionali, e nodali stabiliscono, rispettivamente, una condizione di vincolo lineare, superficiale e puntuale della struttura. Tutti questi vincoli possono essere a comportamento lineare o non lineare.

 

I diaframmi sono corpi rigidi speciali in cui la posizione relativa dei nodi degli elementi rimane costante in un piano globale. L'utilizzo dei diaframmi semplifica significativamente il modello, influenzando positivamente anche il tempo di esecuzione dell'analisi.

 

AxisVM - Vincoli

 

Mesh

 

Il metodo degli elementi finiti (FEM) si può considerare come estensione dell'analisi matriciale delle strutture. Questa si applica praticamente solo a strutture lineari (travi e pilastri), ed il passaggio dal continuo al discreto per questi elementi è decisamente semplificato. Infatti, la modellazione ad elementi finiti coincide con la divisione fisica dell'elemento.

 

Gli elementi di superficie e gli elementi nervatura invece devono essere suddivisi, e tale divisione prende il nome di mesh. Particolare attenzione va posta alla fase di creazione della mesh, al fine di ottenere una maggiore precisione della soluzione, dipendente dalla densità della maglia. In particolare, nel caso di elementi di superficie, la fase di suddivisione in elementi (meshatura) non è univoca, ed è funzione del problema da studiare.

 

Axis VM mette a disposizione una ricca serie di strumenti che consentono di facilitare questa operazione, compresi strumenti per il controllo della meshatura, in grado di fornire indicazioni qualitative prima ancora di effettuare il calcolo.

 

Sono disponibili vari tipi di maglie: triangolari o quadrilatere. Inoltre, la mesh può essere generata automaticamente nelle superfici selezionate specificando una lunghezza media di infittimento. Sono disponibili anche funzioni di raffinamento mesh, ed un controllo di forma degli elementi finiti generati. La rilevazione automatica delle linee di sovrapposizione e delle intersezioni mancanti, riduce gli errori nella geometria del modello.

 

AxisVM - Mesh