Elementi e parametri

Elementi e parametri

I materiali

Axis VM prevede materiali di tipo elastici lineare ed elasto-plastici.

I primi sono basati sulla legge di Hooke, isotropi o ortotropi (per elementi trave, nervatura, membrana, piastre e shell).

 

AxisVM prevede una modellazione ancora più precisa del materiale, valutando anche parametri non lineari del materiale, consentendo la creazione automatica di una legge costitutiva bilineare elastica-perfettamente plastica oppure elasto-plastica incrudente, permettendo di valutare la deformazione plastica e l'eventuale incrudimento del materiale sotto l'azione dei carichi.

 

La libreria contiene le proprietà dei materiali basata su NTC, Eurocodice, DIN, NEN, SIA ed altre normative specifiche.

 

AxisVM - Materiali

 

Sezioni


Le librerie standard delle sezioni

Per le sezioni trasversali, Axis VM offre la possibilità di scegliere tra le sezioni presenti nelle librerie apposite precaricate all'interno del software, o di creare delle sezioni personalizzate attraverso l'Editor sezioni trasversali. Le librerie, presenti in Axis VM, includono i prodotti più usati in tutto il mondo: dai profili d'acciaio alle sezioni in calcestruzzo più diffuse. Inoltre, è possibile creare un set di proprietà per le sezioni trasversali standard utilizzabile più volte per modelli differenti.

 

L'editor per le sezioni generiche

L'Editor dedicato alle sezioni trasversali consente di creare sezioni trasversali costituite da profili sottili o spessi. Per modificare le sezioni trasversali composte è possibile utilizzare forme parametriche circolari, rettangolari, anelli e poligonali, o qualsiasi forma elencata nelle librerie di sezione.

 

Quando si aggiunge una nuova sezione per la creazione della sezione composta, sono ricalcolati gli assi principali e le proprietà trasversali della sezione trasversale composita.

 

È possibile importare sezioni complesse, ad esempio profili in alluminio, attraverso file DXF e calcolare automaticamente le caratteristiche geometriche.

 

AxisVM - Sezioni

 

Elementi finiti


I modelli possono essere costituiti da diversi tipi di elementi finiti: lineari e superficiali.

 

Elementi lineari

Tra gli elementi lineari: reticolari, travi e nervature. L'elemento trave è un elemento cubico a due nodi e trasferisce le sei componenti di sollecitazione; l'elemento nervatura è un elemento quadratico, isoparametrico a tre nodi, e trasferisce le sei componenti di sollecitazione, come la trave; l'elemento reticolare, invece, è un elemento isoparametrico a due nodi e trasferisce solo sforzo normale ai nodi.

 

Elementi di superficie

Tra gli elementi di superficie: le membrane, le piastre e i gusci. L'elemento membrana è un elemento in cui i carichi sono complanari con la struttura, e quindi si sviluppano solo sollecitazione e tensioni nel piano. L'elemento piastra è un elemento che consente la modellazione di strutture complanari, con carichi esclusivamente perpendicolari al piano medio, il cui comportamento è dominato dagli effetti flessionali. L'elemento guscio consente la modellazione di superfici complesse, comunque orientate nello spazio. Questo elemento è una sovrapposizione dell'elemento membrana e dell'elemento piastra.

 

Elementi di collegamento

Tra gli altri elementi, troviamo: i link rigidi ed i collegamenti. Il link è un collegamento infinitamente rigido che permette di connettere due elementi disassati. Gli elementi di collegamento connettono due nodi (N-N) o due linee (L-L), e dispongono di sei componenti di rigidità (definiti nel loro sistema di coordinate) connessi su un'interfaccia (posizionata tra i nodi / linee collegate).

 

AxisVM - Elementi finiti AxisVM - Elementi finiti