Home > Software > Axis VM > 100% Calcolo > Verifiche c.a. esistente

Verifiche c.a. esistente

Navigator offre una guida agevole anche per la progettazione di edifici esistenti.

Nell’impostazione del progetto, infatti, è possibile scegliere il tipo di lavoro da eseguire, scegliendo tra la progettazione di una nuova costruzione, la verifica di un edificio esistente o la verifica di un esistente con un’ampliamento.

In una progettazione esistente, dopo aver definito i parametri localizzativi e la tipologia di struttura, è possibile scegliere la tipologia di analisi da effettuare, tra:
• Analisi lineare
• Analisi non lineare (Pushover)

Calcolata la struttura in AxisVM ed ottenute le sollecitazioni agenti sulla struttura, vengono importate in Verifica C.A. Esistente per la verifica. La verifica di una struttura può essere eseguita in 2 differenti modi. Il primo è quello di imporre il fattore di struttura q da normativa e applicare un'analisi statica o dinamica lineare. Il secondo è quello di eseguire un'analisi statica non lineare (pushover) con la determinazione della duttilità globale della struttura, la verifica degli elementi strutturali duttili e fragili e la verifica di vulnerabilità sismica.

AxisVM - Verifiche c.a. esistente AxisVM - Verifiche c.a. esistente

 

Nel caso di verifica di una struttura esistente, il calcolo delle sollecitazioni sismiche per le verifiche di resistenza a Taglio viene calcolato considerando uno spettro diverso da quello utilizzato per il calcolo delle sollecitazioni da utilizzare per le verifiche a Flessione.

La differenza sostanziale che è possibile riscontrare in Verifica C.A. Esistente, rispetto alla progettazione del nuovo, è la diretta definizione e verifica dell’armatura esistente. Inoltre, dopo aver eseguito le verifiche, produce gli esecutivi delle armature permettendo l’esportazione nei formati DXF e IFC.