Home > Software > 3Muri - Muratura > Moduli aggiuntivi
Moduli aggiuntivi
Elenco dei moduli

Moduli aggiuntivi

Accanto al modulo principale, dedicato alla verifica globale della struttura, sono disponibili i seguenti moduli opzionali che completano il programma. Questo consente l'acquisto solo delle parti realmente necessarie, ottimizzando i costi, pur restando sempre la possibilità di integrare 3Muri in qualsiasi momento. I moduli aggiuntivi disponibili per il software 3muri sono:

 

Meccanismi locali

Meccanismi locali

Nel caso in cui il comportamento scatolare non sia garantito per mancanza dei collegamenti tra solai e pareti, è richiesta la verifica dei meccanismi locali, cioè il controllo del possibile distacco di pareti fuori dal loro piano.

Il modulo Meccanismi locali consente questa verifica a partire dal modello utilizzato per la verifica globale realizzata con il modulo principale.

 

Completato il modello con i dati geometrici, i carichi e i vincoli il programma dispone di tutti gli elementi necessari per effettuare le verifiche locali, lasciando al progettista il solo compito di indicare le zone interessate.

 

Per maggiori informazioni, leggi la brochure e guarda il video di presentazione.

 

3Muri - Modulo Meccanismi locali     3Muri - Modulo Meccanismi locali

Analisi sensibilità

Analisi sensibilità

Il calcolo delle strutture esistenti in muratura è particolarmente complesso a causa delle incertezze delle entità in gioco, come le rigidezze degli elementi, le resistenze, le geometrie.

Il problema è quantificare questa incertezza, che pur essendo di impossibile valutazione in termini assoluti, è misurabile in termini relativi, cioè attraverso il peso di ogni singola variabile rispetto alle altre.

Ad esempio se il collasso è determinato dalla scarsa rigidezza dei solai, risulta inutile effettuare indagini approfondite sulla muratura, dopo aver verificato che la sua incidenza è poco significativa.

 

L'analisi di sensibilità ha come obiettivo una migliore conoscenza del comportamento strutturale attraverso l'individuazione dei parametri che maggiormente incidono nel calcolo, permettendo di focalizzare l'attenzione su questi dati.

 

I vantaggi per il progettista sono l'individuazione delle cause più probabili che determinano i meccanismi di collasso della struttura, risultati più affidabili, indagini e interventi mirati sulle parti realmente significative, riduzione dei costi di indagine e degli interventi per adeguamento o miglioramento. Il primo passo dell'analisi di sensibilità è l'identificazione di gruppi di parametri che si desiderano analizzare.

 

Ogni gruppo di parametri è relativo a una caratteristica strutturale (ad esempio volte, solai, calcestruzzo, acciaio), ed è formato da un insieme di dati che possono variare all'interno di un dato intervallo.

 

Successivamente, vengono eseguite in modo automatico numerose analisi non lineari che evidenziano l'importanza delle singole caratteristiche strutturali nel comportamento globale dell'edificio. Una trattazione statistica finale consente di ottenere valori che hanno la massima probabilità di risultare affidabili.

 

Per maggiori informazioni, leggi la brochure e guarda il video di presentazione.

 

3Muri - Modulo Sensibilità          3Muri - Modulo Sensibilit&agrave2;

Fondazioni

Fondazioni

A completamento delle verifiche delle strutture in elevazione, 3Muri consente la verifica delle strutture di fondazione esaminando la distribuzione delle tensioni sul terreno. Il modulo Fondazioni, inoltre, permette l'esame della capacità portante e i cedimenti di fondazioni continue, il progetto di plinti di fondazione in c.a.

Per analisi più complesse, nel caso di muri di sostegno contro terra, paratie e palificate è possibile creare automaticamente un modello da analizzare con Axis VM, sfruttando tutte le potenzialità del calcolo agli elementi finiti lineare e non lineare.

 

Per maggiori informazioni, leggi la brochure.

 

3Muri - Modulo Meccanismi locali         3Muri - Modulo Meccanismi locali

Analisi dei carichi

Analisi dei carichi

Il modulo dedicato alle analisi dei carichi, che permette il calcolo dei carichi di solai, vento e neve.

ET Engineering Tools - Analisi dei carichi - Solai

Il modulo permette di valutare il peso proprio e i carichi variabili agenti su un solaio, di calcolare il carico dovuto alla spinta del vento e il carico dovuto al peso della neve, secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni NTC 2018 e relativa Circolare applicativa.

Analisi dei carichi può essere utilizzato come modulo integrato in 3Muri, oppure come software indipendente della suite ET Engineering Tools, utilizzabile in modalità stand alone. Clicchi qui per maggiori informazioni su ET e per provare la demo.

 

Verifica cerchiature

Verifica cerchiature

Il modulo dedicato ai rinforzi murature, che permette di effettuare la verifica di architravi in acciaio, piattabande in muratura, cerchiature in c.a. e acciaio.

ET Engineering Tools - Rinforzi murature - Aperture c.a.


Il modulo permette la verifica di architrave in acciaio a flessione e deformazione nei confronti delle sollecitazioni indotte dal peso della muratura e da un eventuale solaio sovrastante e la verifica di piattabanda in muratura, struttura frequentemente realizzata sui vani dele pareti degli edifici in muratura, con comportamento ad arco.
Permette inoltre il progetto e la verifica di cerchiature in c.a. e acciaio delle aperture in pareti murarie, con riferimento a quanto indicato nella Circolare applicativa delle NTC 2018.

Verifica cerchiature può essere utilizzato come modulo integrato in 3Muri, oppure come software indipendente della suite ET Engineering Tools, utilizzabile in modalità stand alone. Clicchi qui per maggiori informazioni su ET e per provare la demo.

 

Multithreading e solutore a matrici sparse

Multithreading e solutore a matrici sparse

Il modulo multithreading e matrici sparse permette di utilizzare due differenti impostazioni di calcolo in merito al processore: la selezione del metodo di calcolo a matrici dense o matrici sparse e il multiprocessore.

Svolgere le operazioni utilizzando il metodo di calcolo a matrici sparse può portare, grazie alla comprimibilità dei dati sparsi, a un utilizzo significativamente inferiore di memoria e riduzione del tempo di calcolo.

 

Il modulo multithreading permette di indirizzare ogni analisi su un differente processore del pc, con un notevole risparmio in termini di tempo.

 

Per maggiori informazioni, leggi la brochure.

 

3Muri - Modulo Multithreading

Modulo IFC

Modulo IFC

Il modulo IFC permette l'importazione ed esportazione in formato IFC, per consentire l'interoperabilità tra progettisti differenti.

Importazione IFC
3Muri permette l'interoperabilità con la metodologia BIM attraverso il formato IFC (Industry Foundation Classes), le cui specifiche si basano su un formato di dati neutro appositamente pensato per descrivere, scambiare e condividere informazioni del progetto.

 

3Muri prevede l'importazione delle geometrie da modelli IFC grazie all'applicativo BIM Inside, incluso nel modulo. In questo modo le geometrie degli oggetti possono essere utilizzate per la costruzione del modello.

 

Esportazione IFC
Al termine della modellazione è possibile l'esportazione diretta dell'intero modello in formato IFC.

 

Questo file contiene gli oggetti strutturali definiti nel modello che possono essere letti da altri software come Revit®, Allplan®, Archicad®.

 

Per maggiori informazioni, leggi la brochure e guarda il video di presentazione.

 

3Muri - Modulo IFC

Sismotest

Sismotest

Il modulo SismoTest è il modulo di 3Muri dedicato alla Classificazione sismica degli edifici, secondo il D.M. n. 65 del 7/3/2017.

Il modulo mette in pratica quanto richiesto dalle Linee Guida, rendendole facilmente applicabili, fornendo dei suggerimenti nelle fasi di valutazione e producendo i documenti richiesti.

 

Per maggiori informazioni visitare lo spazio dedicato a Sismotest.

 

3Muri - sismotest1           3Muri - sismotest2