Home > Pubblicazioni > Tutte le pubblicazioni

Pubblicazioni tecniche

Una serie di libri e documenti tecnici per l'applicazione pratica del calcolo strutturale e delle normative tecniche.

 

 

Adriano Castagnone, Domenico Leone
Componenti strutturali in alluminio - Progettazione di elementi lineari e collegamenti secondo Eurocodici e NTC, Palermo, Dario Flaccovio Editore, 2013

 

Il presente volume vuole essere una guida sintetica e pratica all’uso degli Eurocodici e della normativa tecnica nazionale per il il calcolo di componenti strutturali in lega di alluminio intendendo qui per componenti sia gli elementi lineari che compongono la struttura (travi, colonne e controventi) sia gli elementi di giunzione tra le stesse (collegamenti bullonati e saldati e ancoraggi di base di colonne) sia gli elementi di completamento e finitura come le lamiere grecate ed i pannelli sandwich coibentati.

ACQUISTA IL LIBRO

 

 

Adriano Castagnone, Domenico Leone
Elementi di completamento strutturale in acciaio - Calcolare lamiere grecate e pannelli coibentati secondo Norme tecniche per le costruzioni ed Eurocodici, Wolters Kluwer Italia, 2012

 

È una guida sintetica e pratica alla progettazione di elementi di tamponatura e completamento di una struttura civile o industriale:
- Lamiere grecate semplici in acciaio e alluminio per coperture o pareti;
- Solai con lamiera grecata collaborante;
- Pannelli sandwich coibentati per coperture e pareti.

Gli esempi illustrano l’uso dei criteri di calcolo previsti dalla normativa europea, in parte ripresa dalle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC).

ACQUISTA IL LIBRO

 

 

Adriano Castagnone, Domenico Leone
Componenti strutturali in acciaio - Come progettare componenti e connessioni secondo Eurocodici e Norme Tecniche per le Costruzioni,Wolters Kluwer Italia, 2012

 

È una guida sintetica e pratica all’uso degli Eurocodici e delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) per il calcolo di componenti strutturali in acciaio, intesi sia come elementi lineari che compongono la struttura (travi, colonne e controventi), sia come elementi di giunzione tra gli stessi (collegamenti bullonati e saldati e ancoraggi di base di colonne).

La prima parte (capitoli 1-3) descrive le caratteristiche degli acciai da costruzione e offre un condensato delle norme di progettazione e realizzazione dei manufatti sotto forma di “Specifica Tecnica Generale”. La seconda parte (capitoli 4 e 5) affronta la progettazione di componenti strutturali, con un esempio applicativo reale di struttura industriale in zona sismica. Si tratta di un valido esempio di progettazione “ragionata” secondo il metodo di calcolo ad elementi finiti (FEM), eseguito secondo il ragionamento del progettista, che considera gli elementi strutturali e i relativi collegamenti.

ACQUISTA IL LIBRO

 

 

Adriano Castagnone
Il sisma - Guida pratica e divulgativa - Strutture e sicurezza, Wolters Kluwer Italia, 2012

 

Il volume è rivolto ai non addetti ai lavori, esponendo in modo semplice i principali concetti che riguardano la sismica (Norme Tecniche per le Costruzioni e le tecniche utili alla difesa dal terremoto, sia delle costruzioni civili e industriali sia delle persone).

All’interno del testo sono presenti immagini esplicative e schemi di sintesi, al fine di facilitare la comprensione intuitiva degli argomenti trattati e della normativa tuttora in vigore.

ACQUISTA IL LIBRO

 

 

Domenico Leone, Adriano Castagnone
Calcolo pratico di Strutture in acciaio secondo NTC E EC3, S.T.A. DATA

 

Il Corso tratta le problematiche circa il calcolo delle strutture in acciaio con particolare riferimento alle Norme Tecniche per le Costruzioni e l'Eurocodice 3.

Sono riportati esempi di calcolo e schematizzazioni circa le normative indicate.

 

 

Adriano Castagnone

Calcolo strutture in muratura con 3Muri, S.T.A. DATA

 

Per comprendere come operare alla luce della evoluzione normativa, ecco quindi un nuovo ciclo di 3 lezioni per seguire dato dopo dato tutto il calcolo di una struttura, dall'inserimento dei dati alla relazione. 3 lezioni agili e di facile fruizione, veloci ed immediate per scoprire 3Muri, il software nato per rispondere alle vostre esigenze! Occorrono solo 20 minuti per ogni lezione!

Il corso è stato pensato per offrire agli ingegneri strutturisti la possibilità di eseguire completamente una verifica sismica, dalla creazione del modello fino all’interpretazione dei risultati in modo diretto e semplice.

 

 

Adriano Castagnone

Calcolo di strutture con il metodo degli elementi finiti, S.T.A. DATA

 

Le nuove normative (OPCM 3274/03, 3431/05; DM 2005, EUROCODICE) non consentono più di utilizzare metodi di calcolo semplificati.

Il Metodo degli Elementi Finiti è una soluzione potente in grado di fornire ottime risposte, a patto che lo si conosca e si sia in grado di utilizzarlo a fondo, evitando errori ed imprecisioni.

Il Corso permette di approfondire la propria preparazione sul Metodo degli elementi Finiti attraverso dispense teoriche chiare ed esaustive ed esercitazioni pratiche. Inizia con la costruzione di un modello dal calcolo di un telaio spaziale fino all'analisi della struttura, affrontando il problema sismico e la validazione dei modelli di calcol.

 

 

Luca Borgesa, Adriano Castagnone
Verifica sismica di edifici in muratura, S.T.A. DATA

 

La nuova normativa sismica (OPCM 3274/03, 3431/05; DM 2005) introduce importanti novità nei metodi e nei modelli di calcolo sismico di strutture in muratura, di nuova costruzione o esistenti.

Per eliminare ogni dubbio dalla comprensione della normativa, e per affrontare i problemi operativamente, S.T.A. Data propone un corso pratico e di facile fruizione, articolato in sei parti.

Il corso è stato pensato per offrire agli ingegneri strutturisti maggiori info teoriche, accompagnate da risoluzioni pratiche step by step, ovvero una guida della costruzione di un modello fino all’analisi della struttura.

 

 

Adriano Castagnone
La nuova normativa sismica: metodologia ed esempi di calcolo, Edilportale

 

La dispensa svolge un ciclo tematico di approfondimenti sulla OPCM 3274 e sulla pratica del calcolo strutturale in zone a rischio sismico.

Il contenuto dei documenti, organizzati in una serie di “lezioni” che schematizzano le conoscenze necessarie per poter affrontare in modo compiuto il calcolo strutturale richiesto e si completano con lo sviluppo di un esempio di calcolo di una struttura in c.a.: schemi operativi per la realizzazione del calcolo commenti agli schemi con richiami alla normativa esemplificazione numerica dell’esempio proposto.

 

 

Adriano Castagnone, Domenico Leone
Eurocodice 3 – Utilizzo pratico – Progettazione delle strutture in acciaio, Napoli, Sistemi Editoriali, 2007

 

Questa pubblicazione ha lo scopo di offrire ai progettisti un semplice e immediato strumento per le più comuni applicazioni della norma europea Eurocodice 3 sulla progettazione di componenti strutturali in acciaio. Il "punto di vista" è quello del progettista di strutture in acciaio che deve applicare la norma dopo averne recepito i contenuti e compreso il significato intrinseco.
Si fa riferimento, inoltre, anche alle recenti norme italiane ed europee generali (D.M. 14 settembre 2005, "Norme Tecniche per le Costruzioni") e specifiche per il calcolo sismico (O.P.C.M. n. 3274/2003 ed EN 1998-1, "Eurocodice 8") nonché a quelle per la resistenza al fuoco (EN 1991-1-2 ed EN 1993-1-2).
Il calcolo di verifica di componenti strutturali non può prescindere oggi dalla conoscenza delle "norme collegate" sopra citate poiché viene richiesto il rispetto di alcune regole progettuali che possono influenzare il dimensionamento delle strutture oltre le normali verifiche eseguite in conformità alla normativa di base (EN 1993-1). Tutto ciò culmina, nella trattazione, nella presentazione di alcuni post-processori di verifica applicati a casi reali.

ACQUISTA IL LIBRO

 

 

Adriano Castagnone
Guida all’applicazione tecnica della nuova normativa sismica - Schemi e soluzioni, Sistemi Editoriali, 2005

 

Il testo comprende una presentazione sintetica della normativa OPCM 3274, con l’illustrazione dei punti salienti, la descrizione di un programma di calcolo e la sua applicazione con esempi concreti.

Si ricorda che la nuova normativa sismica (OPCM 3274 e successive integrazioni), ha introdotto modifiche sostanziali alla normativa precedente. Non si tratta, infatti, di un semplice aggiornamento ma sono previste numerose novità che introducono ed aggiornano le norme con quanto già contenuto nella letteratura tecnica esistente da anni e già introdotta nelle principali normative estere.
La presentazione del software utilizzato per gli esempi di calcolo è arricchita da considerazioni e note che chiariscono i punti d’interesse (richieste della normativa, riferimenti teorici). Gli esempi, costituiti dal calcolo di semplici strutture, sono utili per verificare l’applicazione di quanto illustrato in precedenza.

ACQUISTA IL LIBRO